Concord Italia è la piattaforma italiana di collegamento a CONCORD, la Confederazione europea che rappresenta 1600 ONG e associazioni della società civile che si occupano di cooperazione allo sviluppo e aiuto umanitario. Questo organismo si è guadagnato negli anni un ruolo credibile e legittimato nella rappresentanza della società civile europea impegnata sui temi dello sviluppo presso le istituzioni comunitarie, in particolare il Parlamento e la Commissione e molti stati membri. 
Quello di CONCORD non è un lavoro che si ferma dentro i confini dell’Unione, la Confederazione sta progressivamente entrando in contatto e collaborando con le analoghe reti e piattaforme continentali a partire da quelle africane e dell’America Latina per dare una proiezione internazionale ai grandi temi che le ONG affrontano che sempre meno possono essere considerati di portata locale. Sono più di 40 gli associati tra piattaforme nazionali, famiglie internazionali e reti tematiche a livello internazionale.
Concord Italia si è costituita nel 2013 come piattaforma all’’Associazione delle organizzazioni italiane di cooperazione e solidarietà internazionale (AOI), che fino a quella data era stata il rappresentante italiano di CONCORD. AOI ha deciso di mettere a disposizione la sua titolarità e proporre la creazione di una piattaforma di attori rinnovata e più ampia. L’ottica è quella di aumentare le proprie opportunità e capacità di avere impatto a livello europeo, contare di più e fare sistema per apportare un valido contributo italiano al dibattito europeo, rappresentando CONCORD e le sue posizioni sui temi europei presso le istituzioni italiane.

Oggi Concord Italia conta 52 soci. Si tratta di organizzazioni della società civile italiana di diverse tipologie e dimensioni. Oltre alle singole ONG si sono unite alla piattaforma anche federazioni, reti e centri di formazione. Concord Italia offre la possibilità ai sui soci di prendere parte attiva ai lavori delle sue Aree di Lavoro (AdL). Per adattare e armonizzare l’organizzazione della piattaforma al processo di riorganizzazione di Concord Europa, l’assemblea dello scorso novembre ha dato il via a una riorganizzazione interna per superare la logica dei Gruppi di Lavoro tematici e tiene conto degli obiettivi strategici collegati agli HUB a livello europeo.

Sono state costituite quattro Aree di Lavoro (AdL) che raccolgano e integrino alcune delle priorità tematiche sulle quali si è svolto il nostro lavoro, in particolare i temi migrazione e Mediterraneo/Africa, sovranità alimentare, Educazione alla Cittadinanza Globale, risorse per lo sviluppo, coerenza delle politiche.

L’obiettivo è anche quello di ampliare e facilitare la partecipazione dei soci di Concord Italia ai processi di discussione a livello europeo e decisione all’interno di Concord Europe.

AdL 1: Area di Lavoro Migrazioni e Sviluppo

AdL 2: Area di Lavoro Educazione alla Cittadinanza Globale

AdL 3: Area di Lavoro Finanza per lo sviluppo

AdL 4: Area di Lavoro Produzione e consumo sostenibili

La quota di adesione è stabilita in base a tre diverse fasce che vanno da 150 a 600 € annue a seconda delle dimensioni del bilancio dell’organizzazione. Il regolamento prevede anche la fascia SOSTENITORE per quelle organizzazioni aderenti alla piattaforma che volessero contribuire con quote di importo superiore alla propria fascia.

Per ogni richiesta di ulteriori informazioni sull’adesione alla piattaforma è possibile contattate la segreteria all’indirizzo info@concorditalia.org

Tagged with →  
Share →