Data/Ora
Data - 09/07
00:00

Luogo
Palazzo del Broletto
Pavia

Loading Map....

summerschool_paviaIl 9 luglio 2014 presso l’Università di Pavia si terrà un seminario dal titolo “Lavorare sulle diseguaglianze e sull’inclusione sociale: trends e priorità emergenti”.

Il seminario – che rientra nelle attività di capacity building del progetto “More and Better Euope” promosso da CONCORD Italia,  in occasione del Semestre di presidenza italiana all’Unione Europea – si svolgerà nel quadro della Summer School 2014 “Cooperazione Internazionale: nuovi scenari, nuove opportunità”. La Summer School, che si terrà dal 4 all’11 luglio 2014, è una proposta di perfezionamento sulla cooperazione internazionale organizzata da prestigiose istituzioni accademiche coordinate dal CDN – Cooperation and Development Network in collaborazione con tre significative organizzazioni non governative italiane: COOPI, CISP, VIS.

Il seminario sarà gestito dal CISP, socio di CONCORD Italia, e prevede la partecipazione di studenti, operatori, cooperanti ed esperti in cooperazione internazionale.

I principali temi affrontati saranno i seguenti:

  1. Il dibattito sul ruolo dell’aiuto allo sviluppo dal 2000 ad oggi: approccio di pianificazione e approccio di innovazione;
  2. I temi dell’esclusione sociale e delle diseguaglianze nel dibattito sul “post 2015” e analisi di alcuni documenti istituzionali, tra i quali il rapporto del Segretario Generale delle Nazioni Unite A life of dignity for all (settembre 2013) e la comunicazione della Commissione Europea  A decent life for all: from vision to collective action (giugno 2014);
  3. Strumenti e metodologie per l’identificazione dei fattori di vulnerabilità sociale;
  4. Nuove sfide per le Ong e la società civile: progettare la lotta alle diseguaglianze e all’esclusione sociale.

Obiettivo del seminario è familiarizzare i partecipanti con il dibattito sul “post 2015” e le sue implicazioni pratiche per le organizzazioni non governative, con particolare riferimento al tema del contrasto delle diseguaglianze e dell’esclusione sociale.